Benvenuti al B&B Casa Solotti !Masquer/Afficher

Consultez notre compte Facebook Il B&B Casa Solotti é situato nella splendida cornice della riserva naturale del Monte Ortobene poco distante dal centro della città di Nuoro. Il Monte Ortobene è conosciuto per la ricchezza straordinaria della flora e fauna, la sua fitta foresta di Lecci (Quercus Ilex) i suoi graniti monumentali, le sue viste panoramiche mozzafiato sulla costa Est dell’ isola, e sul centro sud, e per la presenza sulla sommità, della grande statua bronzea dedicata al Cristo redentore. Il B&B Casa Solotti é una grande villa costruita con graniti e trachiti colorate, provenienti da tutta l’isola che le donano una architettura molto originale. La sua struttura permette ai clienti d’avere una totale indipendenza . La casa mette a disposizione degli ospiti grandi camere singole, doppie, triple o quadruple, con bagno ad uso esclusivo in camera o con bagni esterni ad uso comune, alcune con terrazza panoramicà con vista mazzofiato, oppure con vista sul giardino interno. La casa é in posizione privilegiata per l’esistenze della ultima foresta primaria, la quale, permette d’avere delle giornate e delle notti fresche durante i caldissimi periodi estivi. La sua posizione é anche punto di partenza di numerosi sentieri verso la cima del Monte ortobene o la città,o per la piscina olimpionica raggiungibile in appena 15 minuti.

PianoMasquer/Afficher


Afficher Casa Solotti sur une carte plus grande

ServiziMasquer/Afficher

Il B&B Casa Solotti mette a disposizione degli ospiti :

  • La conoscenza,e l’esperienza che ci permetterà di consigliarvi sugli itinerari ed i siti piu’ belli e originali che non dovete mancare di visitare.
  • Zona WIFI e internet point gratuito.
  • Un servizio bar
  • Un abbondante e gustosa prima colazione.
  • Un servizio di guida per escursioni di tipo archeologico o naturalistico, con la consultazione in loco di mappe o altro materiale.
  • Un accoglienza calorosa in italiano, Sardo, Inglese, Francese, Spagnolo.
  • Un giardino di 3000M2 con alberi secolari , una sorgente di montagna, un sentiero nel bosco per raggiungere la piscina olimpionica.
  • Tariffe e prenotazioniMasquer/Afficher

    Il prezzo per persona varia da 26 euros e 35 per notte compreso di colazione.

    Per richieste più specifiche non esitate a contattarci al seguente indirizzo

    o per telefono a questo numero di cellulare 0039 3286028975 O al 0039 0784 33 954

    Ricordatevi di :
  • Avvisare preventivamente il vostro orario d’arrivo
  • Le camere vanno liberate non oltre le ore 11,00
  • Le camere sono disponibili a partire da le ore 15,30
  • nos coordonnées

    Come arrivare a Casa Solotti ?Masquer/Afficher

    Il bed & breakfast é situato a 5 km dal centro della città di Nuoro, seguire le indicazioni per il monte Ortobene poi salire verso la cima della montagna dove si troveranno I cartelli d’indicazione a bordo strada , e nei punti cruciali.

    Il Bed & Breakfast Casa Solotti é a:

  • 100 kms da Olbia
  • 180 kms da Cagliari
  • 135 kms da Alghero
  • 82 kms da Oristano
  • 120 kms da assari
  • 157 kms da Santa Teresa di Gallura
  • AEROPORTI

    Cagliari (elmas) , Olbia (Costa smeralda), Alghero, Tortoli (Arbatax)

    Compagnie aere :

  • MERIDIANA www.meridiana.it
  • RYANAIR www.ryanair.com
  • EASYJET www.easyjet.com
  • AIRONE www.flyairone.it
  • TRANSAVIA www.tranasavia.com
  • ALITALIA www.alitalia.it
  • AIR France www.airfrance.fr
  • PORTI

    Olbia, Porto Torres, Golfo Aranci, Santa Teresa, Palau, Arbatax, Cagliari

    Collegamenti Maritimi :

  • TIRRENIA www.tirrenia.it
  • MOBY LINES www.mobylines.it
  • GRIMALDI www.grimaldi.it
  • Linea dei golfi www.lineadeigolfi.it
  • SARDINIA FERRIES www.sardiniaferries.com
  • CORSICA FERRIES www.corsicaferries.com
  • Da non perdere : il treninoverde della Sardegna, uno dei modi più originali ed affascinanti per scoprire la bellezza dell,isola attraverso le sue originalità. Per maggiori informazioni, www.treninoverde.com O al numero verde :800 460220

    Haut de page

    Nuoro e DintorniMasquer/Afficher

    Nuoro

    La città di Nuoro ed il Monte Ortobene sono legati sin dalle origini dell’abitato attuale che deriverebbe da una comunità che abitava dapprima sul Monte stesso. La testimonianze della presenza umana sin da epoche lontanissime si ritrova nelle costruzioni nuragiche presenti all’interno dell’ agglomerato urbano e nelle Domus de Janas (letteralmente case delle fate) presenti numerose alle pendici del Monte Ortobene.

    Oggi capoluogo dell’ omonima provincia é une città in posizione geograficamente centrale, nel cosidetto cuore dell’isola. L’aspetto attuale lo si deve alla crescita del centro quale sede amminisrativa. Nella parte più centrale si trovano le strutture più importanti :

    Sono di notevole interesse :

  • la piazza Sebastiano Satta realizzata dal’artista Constantino Nivola.
  • il musei, come il museo etnografico dové si trova la più grande collezione di costumi tradizionali sardi/li>
  • il museo d’arte moderna meglio conosciuto come MAN, considerato il museo d’arte moderna più attivo dell’intera isola.
  • il museo archeologico nazionale
  • la casa museo della scrittrice premio nobel per la letteratura, Grazia Deledda.
  • Da ricordare che Nuoro ha dato i natali ad i più conosciuti artisti dell’intera isola
  • Monte Ortobene


    Un capitolo a parte merita il Monte Ortobene, vero e propio gioiello della città di Nuoro, e sicuramente il posto più bello ed interessante dove soggiornare a Nuoro.

    Qui da non perdere  :

  • La tombadel premio Nobel Grazia Deledda, i luoghi de i romanzi deleddani.
  • La grande statua del Cristo Redentore, le sue magnifiche vedute sulla Sardegna centro orientale
  • la visita dello splendido bosco di lecci attraverso i suoi sentieri
  • Haut de page

    Le spiagge …


    Le incredibili spiagge della Sardegna sono facilmente raggiungibili ; ad esempio con appena 38 kilometri e quindi 40minuti di macchina, si possono raggiungere le bellissime località della costa di Cala Gonone e del Golfo d’Orosei, da qui è consigiato prendere un battello per visitare le spiagge di Cala Luna, Cala Goloritze, Cala Cortoe etc …alcune di queste spiagge sono raggiungibili a piedi attraverso dei bellissimi sentieri , La zona è anche luogo d,incontro per gli appassionati della scalata , provenienti da tutto il mondo. La parte nord del golfo d’Orosei è ,famosa anche per le spiagge di sabbia bianchissima e il mare color turchese e smeraldo, come gli scenari delle spiagge di santa Lucia ,le dune di capo Comino, la bianchissima e paradisiaca spiaggia di Berchida e la incredibile riserva di biderosa, dove fanno da cornice le montagne calcaree del mont’Albo e le rocce di granito rosa.

    L’ Archeologia …


    « L’alto numero dei monumenti, dei siti archeologici e la loro concentrazione sul territorio, superiore a tutte le altre regione italiane o europee, permettono d’affermare che la Sardegna è un vero museo a cielo aperto, la quale offre una testimonianza di una grande civiltà e cultura in un quadro d’incomparabile bellezza , ed indimenticabile ed emozioante fascino. E’ nel cuore dell’isola , nella provincia di Nuoro, che si concentra il più grande numero di monumenti, spesso ben conservati , la loro varietà topologica e distributiva, radicata nel paesaggio e nell’anima della popolazione, offre un unico ed incomparabile decoro culturale, presente nel suo folklore cosi’ particolare, a volte antico o attuale. » Estratto da pubblicazione dell’ept(ente provinciale per il turismo di Nuoro) Testi di : GIACOBBE MANCA

    Da non perdere  :

  • La fonte de Su Tempiesu
  • Tiscali
  • Altari preistorici (monte d’ Accoddi)
  • Le tombe dei giganti
  • Pozzi sacri
  • Santa Cristina
  • Nuraghes
  • Menhirs
  • Tharros
  • Domus de janas
  • Links : www.sutempiesu.it, www.digitallibrary.it, www.archeologiasarda.it, www.sardegnacultura.it, www.sardegnaturismo.it, www.sardegnaambiente.it

    Haut de page

    Feste tradizionali


    In Sardegna,le feste hanno inizio con i festeggiamenti in onore di Sant’ Antonio Abate, meglio conosciuto come Sant’Antoni é su ocu, (sant’ Antonio del fuoco). Questo rito ancestrale é sicuramente il più antico tra le usanze secolori presenti sul territorio isolano . Durante i festeggiamenti, si usa accendere nei sagrati delle chiese, e nei rioni dei villagi dei grossi’ falo’, che possono essere alimentati da grossi’ alberi o da frasche di lentisco o rosmarino In molte realtà dell’ interno sarà l’occasione per ammirare le esibizioni delle maschere tradizionali che ripropongono gli antichissimi e misteriosi rituali ,come ad esempio i Mamuthones a Mamoiada ,i boes e merdules ad Ottana , i thurpos ad orotelli etc. i, quali si esibiscono intorno ai fuochi ,o per le vie dei villaggi, dove ,durante i festeggiamenti verrà offerto a tutti un piatto di fave con lardo, accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso Cannonau. Secondo grande appuntamento é il carnevale delle maschere barbaricine , che sfilano per le vie di Nuoro , Mamoiada, Ottana, Orani,Orotelli etc… Da non perdere i festeggiamenti e i riti pasquali, numerosi e vari in tutta l’isola. Le grandi sagre e feste di primavera e I grandi appuntamenti dell’estate .

    Calendario degli appuntamenti da non perdere :

  • 16 Gennaio : Sant’ Antonio Abate festa dei fuochi
  • Giovedi e Martedi grasso : Carnevale con le maschere tradizionali della Barbagia
  • Pasqua : Riti dela settimana Santa
  • 1er Maggio al 10 Maggio : Festiggiamenti nel santuario campestre di San Francesco di Lula
  • Luglio : Festa dell’Ardia a Sedilo
  • 15 Agosto : Festa dell’Assunta a Orgosolo con processione dei costumi tradizionali ed esibizioni acrobatiche a cavallo
  • Ultima domenica d’Agosto prima del 29 : Grande festa del Redentore a Nuoro con esibizioni dei gruppi folkloristici provenienti da tutta l’isola
  • Settembre ottobre novembre dicembre : Manifestazione denominata autonno in Barbagia
  • Ambiente e Natura


    L’ambiente é caratterizzato da una staordinaria varietà di paesaggi che danno l’idea al visitatore di un piccolo continente. Sono numerosi i siti e le aree protette in tutta l isola , da non perdere I parchi nazionali del Gennargentu e del golfo di Orosei, il parco nazionale dell arcipelago della Maddalena, ilparco nazionale dell’ isola dell’ Asinara,e le non meno belle ed importanti centinaia di micro aree protette e gestite dalla regione e dalle comunità locali. E consigliabile visitare l’isola con un mezzo proprio per non perdere l’ occasione di percorrere le strade più suggestive e le zone non servite dai trasporti pubblici.

    Da non perdere  :

  • Le barbagie e piu’ specificatamente : il Gennagentu e il Supramonte
  • La Giara di gesturi
  • Il golfo d’Orosei
  • L’arcipelago della Maddalena
  • La grotta d’Ispinoli
  • La gola di Gorropu
  • Casa Solotti é a :

  • 30 km dal parco nazionale Gennargentu
  • 11 km dal supramonte (Oliena)
  • 25km dal Supramonte di Orgosolo
  • 18km da Tiscali
  • Haut de page